Top Trend 2011 – Top 7 Mobile Commerce Trends in 2011

Non è un segreto che il mercato mobile sia esploso proprio quest’anno: siamo diventati sempre più dipendenti dalle nostre appendici tablet o mobile che siano, protesi digitali che continueranno a giocare un ruolo ancor più significativo negli anni a venire. A tale proposito, il sito RealWriteWeb ha identificato i 7 trend che oggi dominano sul mercato e che potrebbero cambiare il nostro modo di essere consumatori.

  1. Portafoglio mobile. Come dice il nome stesso, uno dei trend più interessanti riguarda la creazione di app che consentono di trasferire sul proprio dispositivo mobile tutto ciò che di solito siamo abituati a tenere nel portafoglio, ovvero carte di credito, coupon e carte fedeltà. Anche Google ha lanciato il suo programma di “portafoglio mobile” a maggio di quest’anno, in partnership con Mastercard, tramite un sistema di pagamento  NFC (near field communications).
  2. Espansione delle transazioni tramite NFC. Questa tecnologia fornisce connettività wireless bidirezionale a corto raggio (fino a un massimo di 10 cm di distanza). Al momento è molto gradita agli emissari di carte di credito, ma è chiaro che consente un range di azioni che vanno ben oltre al pagamento tramite mobile. Il problema di fondo riguarda l’infrastruttura, ancora da definire a livello di mercato di massa. Ma non dimentichiamo la spinta che può venire da operatori come PayPal, che di recente ha lanciato un app per Android proprio per gestire il trasferimento di denaro via NFC.
  3. Acquisti in bolletta. Il carrier billing consente agli utenti di acquistare un app sul proprio smartphone senza usare una carta di credito o un altro sistema, ma ricevendo l’addebito nella bolletta inviata dal gestore del servizio mobile. Tale pratica potrebbe ottenere una spinta propulsiva nel prossimo futuro.
  4. Offerte su offerte. Sulla scia del successo di iniziative come quella di Groupon, il mercato delle offerte quotidiane e dei gruppi di acquisto sta conoscendo una crescita che non ha freni e che presto contagerà tutti nostri dispositivi, sempre alla luce dei trend già evidenziati in precedenza.
  5. Acquisti da seduto. Il boom dei tablet non conosce soste. Ma che ci fa la gente con un tablet tra le mani? Acquisti, ovviamente! E proprio lo shopping da divano, stando comodamente adagiati visionando la merce sul proprio smartphone, tablet, etc. ha subito un rapido incremento negli ultimi mesi. Sulla bilancia pesa anche il lancio del nuovo Kindle Fire di Amazon, una sorta di “negozio a tutto schermo”, il cui obiettivo è quello di ridefinire il consumo di intrattenimento tramite un nuovo modello di business.
  6. Offerte sul posto. La partnership tra Groupon e Foursquare è di quelle esplosive: l’idea di posizionare delle offerte su Foursquare porta a fare fuori interi stock in brevissimo tempo. L’obiettivo, quindi, è quello di generare nuove modalità di interazione in cui le offerte sono commisurate al livello raggiunto dall’utente registrato. Insomma, anche, lo shopping, quello tradizionale, diventerà sempre più un social game!
  7. Non dimentichiamoci del dongle. Questo termine fa riferimento a quei dispositivi che si attaccano al PC per garantire l’accesso ad applicazioni wireless o protette. Per quanto il mercato si stia interessando ai modelli di transazioni del tipo NFC, ci sono realtà importanti che stanno operando in questo campo per rendere i pagamenti ancora più semplici, limitandosi per esempio a pronunciare il proprio nome.

If you're new here, you may want to subscribe to my RSS feed. Thanks for visiting!

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>